Neurologia

Direttore: Prof. Paolo Frigio Nichelli
La Clinica Neurologica persegue obiettivi assistenziali con grande attenzione all’innovazione e all’integrazione con le altre discipline, investe molte risorse nella didattica (è sede di Scuola di Specializzazione in Neurologia aggregata delle Università di Modena Reggio Emilia e Ferrara) e si dedica alla ricerca come testimonia il ruolo attivo in numerosi trial e progetti sponsorizzati e ministeriali.
L’attività clinica dispone di 38 letti di Degenza Ordinaria, di cui 6 di sub-intensiva prevalentemente dedicati alle urgenze cerebrovascolari, un Day Hospital, e di7 attività ambulatoriali finalizzate. La struttura semplice dipartimentale di Neurofisiologia Clinica, strettamente collegata all’attività dell’UO di Neurologia, supporta l’attività diagnostica gestendo laboratori di elettroencefalografia, elettromiografia e potenziali evocati ed esegue tutti i tipi di monitoraggio elettrofisiologico intra-operatorio. La clinica dispone inoltre di una laboratorio di Neurosonologia, di un laboratorio di Biochimica liquorale e di servizi di Neuropsicologia clinica e di Logopedia.
Spiccano alcuni campi di interesse specifico, che si interfacciano tra loro, quali le Malattie Cerebrovascolari, la Neurologia Cognitiva, l’Epilessia, le Malattie Demielinizzanti, le Malattie del Motoneurone, le Malattie Neuromuscolari e i Disturbi del Movimento. La Clinica è inoltre centro di riferimento regionale per numerose malattie rare e centro di riferimento regionale per le autorizzazioni alla fruizione di servizi sanitari all’estero.
Nell’ambito delle Malattie Cerebrovascolari la Clinica Neurologica si qualifica per l’assistenza nelle fasi acute dell’ictus con una delle casistiche più elevate di trattamenti trombolitici e per un’efficace integrazione interdisciplinare e multiprofessionale nella gestione della fase acuta oltre che per un speciale impegno verso la prevenzione e la riabilitazione.
Il Centro di Neurologia Cognitiva è impegnato in sperimentazioni farmacologiche nell’ambito della malattia di Alzheimer e si avvale di una forte tradizione Neuropsicologica Clinica che, integrata con servizi di Neuroradiologia e di Laboratorio biochimica liquorale, consente diagnosi precise e accurate.
Il Centro di Epilettologia utilizza tecniche video-EEG e tecniche sperimentali di integrazione dei segnali elettroencefalografici e di risonanza magnetica funzionale. Prevede inoltre un percorso di selezione e trattamento chirurgico delle epilessie farmaco-resistenti.
Il Centro della Sclerosi Multipla e delle Malattie Demielinizzanti è impegnato in numerose sperimentazioni cliniche e persegue una linea di ricerca di biochimica liquorale.
Il Centro della Sclerosi Laterale Amiotrofica e delle Malattie del Motoneurone è riferimento di un percorso interdisciplinare che segue in modo integrato i pazienti nelle varie fasi della malattia e partecipa attivamente all’attività di ricerca clinica del settore. Ha sviluppato e gestisce il registro regionale di questa patologia.
L’ambulatorio per le malattie Neuromuscolari ha in carico numerosi pazienti con patologie genetiche e acquisite e sta sviluppando un laboratorio di diagnostica istopatologica.
Al Centro dei Disturbi del Movimento afferiscono condizioni cliniche note con un importante carico assistenziale quali la malattia di Parkinson, le sindromi parkinsoniane, le distonie, le atassie, i tremori, oltre a patologie meno comuni che rientrano tra le Malattie Rare. Il Centro ha sviluppato tutti i percorsi diagnostico-terapeutici utilizzati in ambito internazionale, compresa la stimolazione cerebrale profonda (Deep Brain Stimulation: DBS) e l’impianto di pompe con apomorfina.

[Ultimo aggiornamento: 29/06/2015 11:46:18]